Aspettando il playout Lucchese-Cuneo, due precedenti e… un rinvio

CALCIO C - Sabato prossimo la gara di andata del primo spareggio salvezza che vedrà di fronte Lucchese e Cuneo. Le due squadre si sono affrontate in campionato con bilancio favorevole ai rossoneri; in mezzo anche un rinvio per neve ai primi di febbraio del match in programma al Fratelli Paschiero.

-

Riprenderà lunedi alle 15 il lavoro di preparazione della Lucchese in vista del doppio play out con il Cuneo. Pantera a riposo e allora ne approfittiamo per ripercorrere i confronti stagionali tra rossoneri e piemontesi. Due partite e…un rinvio. Finisce in parità (è il 7 ottobre) il match di andata giocato al Porta Elisa. Una partita giocata un po’ sottotono dagli uomini di mister Favarin, che troppo spesso subiscono il gioco aggressivo dei piemontesi. Vantaggio sollecito dei rossoneri al 10′ con una sventola di Gian Marco De Feo, uno dei pochi guizzi stagionali del funambolico attaccante di Eboli. Ma il Cuneo è aggressivo e pimpante e soprattutto nella ripresa mette alle corde i padroni di casa. Quasi automatico il pareggio degli ospiti che matura al 67° con Said, neo entrato, scaltro a sfruttare una mischia in area di rigore, dove nessun rossonero riesce a spazzare via il pallone. Pochi minuti dopo Lanis spreca l’occasione del possibile 2 -1 per il Cuneo. Nel finale le squadre preferiscono non rischiare e così finisce 1 a 1.

Domenica 3 febbraio si sarebbe dovuto giocare il match di ritorno ma una copiosa nevicata sulla provincia Granda costringe al rinvio. Si gioca allora due settimane più tardi, il 20 febbraio. Al Fratelli Paschiero la neve non c’è più ma in compenso giostra una buona Lucchese. Il primo tempo è avaro di emozioni. Meglio la ripresa quando la squadra di Favarin, in completo bianco, trova quasi in apertura il vantaggio con Mattia Bortolussi. Il capitano insacca sotto misura; proteste vibranti dei padroni di casa per un presunto fuorigioco segnalato dal guardalinee ma gol convalidato dall’arbitro. Nel finale il Cuneo rimane anche in dieci per l’espulsione di Suljic. Più vicina la Lucchese al 2 a 0 che non i padroni di casa al pari. Vince la Lucchese e con merito. Finisse così anche ai playout vorrebbe dire superare il turno e affrontare poi la vincente di Bisceglie-Paganese. Ma questa è una storia ancora tutta da scrivere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.