Crisi di maggioranza, Giovannetti: “Vado avanti anche con un voto”

PIETRASANTA - Con il 36% e quasi 4mila voti la Lega è il primo partito a Pietrasanta, stracciando l'alleato Forza Italia del senatore Mallegni e del sindaco Giovannetti ridotta al 10% scarso. Sull'altro fronte, il Pd resiste al 24%.

-

Un ribaltone interno quello emerso dalle elezioni europee che non spaventa il primo cittadino, che non vede rimpasti imminenti.

Ma il vero problema della maggioranza, eletta appena un anno fa, è che si ritrova già con due consiglieri in meno, Balderi e Battaglini, passati al Gruppo misto e a Fratelli d’Italia, cacciati dal sindaco dopo la loro assenza ingiusiticata al Consiglio di venerdì scorso, saltato per mancanza del numero legale. Giovannetti ora ha solo un voto di vantaggio sulla minoranza.

Per rinforzare l’amministrazione si guarda al Consigliere di minoranza Siamo Pietrasanta Daniele Mazzoni, che aveva sostenuto Giovannetti al ballottaggio e che si appresta ad entrare nella Lega.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.