“E’ già troppo tardi”: studenti in piazza per il clima

VIAREGGIO - Un fiume in piena di studenti, delle scuole medie e delle superiori, scesi in piazza di fronte al municipio di Viareggio contro i cambiamenti climatici nel secondo sciopero globale dei "Fridays for future", lanciato dalla giovane svedese Greta Tunberg.

-

Un grido forte per salvare l’ambiente con slogan e striscioni prodotti dai ragazzi. Il timore è che per il nostro pianeta, sia già troppo tardi.

Al sindaco Giorgio Del Ghingaro i ragazzi hanno chiesto di dichiarare lo stato di emergenza climatica attraverso il Consiglio comunale.

(Una delegazione di studenti delle superiori è stata ricevuta dal sindaco Giorgio Del Ghingaro al quale è stata formulata la richiesta scritta di dichiarare lo stato di emergenza climatica con apposita mozione in Consiglio comunale, come ha fatto l’assise del Comune di Milano pochi giorni fa. Istanze che il primo cittadino sottoporrà alla Commissione ambiente del Comune di Viareggio.

Un documento che sarà poi proposto dal movimento Fridays for Future a tutti i Comuni della Versilia, che impegni le rispettive amministrazioni a mettere in atto politiche concrete per la salvaguardia dell’ambiente.

I giovani si sono avviati in corteo fino alla spiaggia libera della Lecciona, dove è stata organizzata una pulizia generale dell’arenile. Una manifestazione molto social, rilanciata dai ragazzi sui profili Instagram e Facebook  fridaysforfutureversilia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.