Forte dei Marmi batte il CGC (8-3) e si porta sul 2 a 0; scudetto ad un passo

HOCKEY A1 - Netta vittoria della squadra di Gigio Bresciani nel secondo tempo grazie alle triplette dei bomber Ambrosio e Casas. Sabato il primo match point per il quarto Scudetto della storia dei rossoblu. Ultima chance invece per il CGC Viareggio.

-

Un altro derby-Scudetto che non ha tradito le attese davanti ai 1200 spettatori del PalaForte. Un’altra gara intensissima con diversi ribaltoni ma quello decisivo tra il primo e secondo tempo, quando la B&B Service sotto di un gol è riuscito ad allungare sul 3-1. All’iniziale vantaggio di Palagi sulla spizzata sul tiro di Montigel, il Forte subiva non poco la velocità del CGC, commettendo falli a raffica e non riuscendo a cambiare il ritmo del match. A 2 minuti dalla fine, Selva non incide sul tiro diretto del 10° fallo, e nell’azione successiva, Ambrosio firma il sospirato pareggio in velocità. A 4 secondi dalla fine lo stesso Ambrosio firma il raddoppio sfruttando un’indecisione della difesa viareggina. Dopo l’intervallo, la B&B Service innesca la quinta marcia, ed ancora Ambrosio, bomber dell’A1, firma il 3-1. Ma il Viareggio, mai domo, riesce con straordinaria caparbietà a metà della ripresa a ritornare in gara con Selva e Montigel, in due azioni veloci, come dimostrato più volte nel primo tempo, riuscendo parzialmente a colmare il gap. Sul 4-3 Gavioli fallisce il tiro diretto sull’espulsione di Motaran e sfiora il pareggio pure sul conseguente powerplay. Il Forte non ci sta ed in pochi minuti realizza l’allungo decisivo con Marti Casas. Il 5-3 è un colpo da snooker sotto l’incrocio che manda in visibilio i tifosi fortemarmini. Lo stesso catalano fa volare i versiliesi sul 7-3 in poco meno di 2 minuti che mette i titoli di coda a Gara-2 di Finale Scudetto. L’8-3 è firmato da Maremmani. Sabato sera gara-3 ancora al PalaForte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.