Grave atto vandalico all’ospedale San Luca, allagati locali e corridoi

LUCCA - Atto di sabotaggio all'ospedale San Luca. Ignoti, nella primissima mattinata di oggi, hanno aperto i rubinetti dei bagni sui percorsi comuni delle scale e tolto i sifoni a tutti i piani dell’ospedale, provocando l’allagamento di locali e corridoi.

-

Gli operatori dell’ospedale sono comunque riusciti a limitare l’emergenza e ripristinare la normale situazione in tempi abbastanza rapidi. L’Azienda ha subito presentato denuncia alle forze dell’ordine e in tempi rapidi la Polizia Scientifica ha effettuato i rilievi del caso per arrivare ad individuare gli autori dell’atto.
Verranno anche messe a a disposizione degli inquirenti le immagini disponibili del sistema di video sorveglianza, ad oggi limitato alle aree esterne.
Sono comunque in corso verifiche per capire se la controsoffittatura, i pavimenti, gli impianti in genere o altre parti della struttura ospedaliera abbiano subito danneggiamenti non visibili nell’immediatezza ma che potrebbero manifestarsi nei giorni successivi.
Tra l’altro si è appreso che un’altra azione dello stesso tipo era stata tentata due giorni fa,  prendendo di mira, i servizi igienici al piano terra ed alcune pesanti porte di collegamento.
Anche in quel caso era stata presentata denuncia alle forze dell’ordine, che stavano già portando avanti indagini sulla vicenda.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.