Il clima che cambia: in piazza anche a Viareggio

VERSILIA - Nevicate sulle Apuane ai primi di maggio. Spiagge deserte, Passeggiata vuota, cielo perennemente nuvoloso e piovoso, temperature ancora rigide, da piumino.

-

Questo anomalo clima autunnale alle porte dell’estate non è più solo una curiosità per appassionati di meteo o un cruccio per gli operatori turistici. E’ la spia, anche da noi, di qualcosa che non può più essere ignorato: i cambiamenti climatici.

Del resto in questi ultimi mesi un’onda di consapevolezza è avanzata in tutta Europa. Merito, forse, anche della spinta emotiva data dalle 16enne Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che ha lanciato manifestazioni di sciopero scolastico in mezza Europa. I Fridays for Future, che questo venerdì 24 maggio porteranno anche a Viareggio un corteo di manifestanti dal municipio alla Lecciona.

Il grido di Greta fa eco agli appelli che da anni lanciano gli esperti più qualificati. L’uso dei combustibili fossibili, il disboscamento, l’uso intensivo dei trasporti hanno portato al riscaldamento globale e ad un clima che non riconosciamo più.

La minaccia dei cambiamenti climatici e le conseguenze, anche sul nostro territorio, saranno al centro della puntata di Botta&Risposta di giovedì sera, alle 21. Ospite in studio l’esperto ambientale e saggista Max Strata e un gruppo di studenti, che al pari di molti coetanei, chiede di invertire la rotta per la salvaguardia del nostro pianeta.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.