Lucchese prepara il ritorno a Cuneo ma Favarin ha gli uomini contati

CALCIO C - I rossoneri hanno ripreso la preparazione. Sabato (ore 14,30) incombe la gara di ritorno della prima fase dei playout sul campo del Cuneo. La squadra di Favarin (foto Gazzetta Lucchese) deve difendere il 2-0 maturato al Porta Elisa ma il tecnico avrà gli uomini contati. Si spera nel recupero di Provenzano.

-

Sessantacinque minuti “importanti”. Così il DS Antonio Obbedio aveva definito la vittoriosa prova della Lucchese sul Cuneo al termine del match di sabato scorso vinto per 2 a 0. In effetti al porta Elisa almeno per un’ora i rossoneri hanno prima travolto i piemontesi e poi sono andati quasi col pilota automatico in piena gestione della partita senonchè l’espulsione di Bernardini, reo di un fallo perlomeno avventato all’altezza della linea mediana del campo, ha chiamato la squadra ad una mezz’ora finale di ben altri contenuti. Lì, con l’uomo in meno,  è emersa anche la capacità di saper soffrire e di fare gruppo, quadrato come si dice in gergo, nel vero senso della parola. Falcone si è confermato eccellente ultimo baluardo ma poi a ben vedere la Pantera non ha neppure concesso troppe chances ad un Cuneo volenteroso e nulla più. Primo atto, come lo avevamo definito, che va in archivio con un più che confortante doppio vantaggio che però non significa aver già risolto la pratica. Intanto la Lucchese ha ripreso la preparazione e al gruppo si è riunito anche Provenzano che ha saltato il match di andata. Da valutare giorno dopo giorno le condizioni del fantasista palermitano il cui recupero sarebbe manna dal cielo per Favarin. Uomini contati o quasi infatti per la trasferta del Fratelli Paschiero, dove si profila un esodo di tifosi rossoneri. Bernardini è squalificato e Gabbia è andato via con la Nazionale under 20. Obtorto collo si potrebbe ipotizzare anche una variazione sul tema tattico rispolverando il più accorto e prudente 3-5-2. CI sono davanti ancora diversi giorni di allenamento e certamente Favarin saprà scegliere nel modo giusto l’undici da mandare in campo. Ricordiamo che chi la spunterà nel doppio confronto tra Lucchese e Cuneo se la vedrà con la vincente di Paganese-Bisceglie che sabato scorso ha visto prevalere la formazione campana 2 a 1. Andata il 1° giugno e ritorno l’8 e lì ci sarà il tanto agognato posto per la salvezza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.