Mimmo Lucano e Beppino Englaro al Memofest di Seravezza

SERAVEZZA - Memoria in tutte le sue declinazioni per il terzo anno a Seravezza con MEMOFEST, primo festival italiano dedicato alla memoria in programma dal 31 maggio al 2 giugno. Un giorno in più rispetto all'anno scorso e uno spazio in più, coinvolgendo il centro storico e piazza Carducci.

-

È il primo festival in Italia a occuparsi della memoria in tutte le sue sfumature: storia, cultura, giornalismo, cultura, scienza, musica, medicina, sport.

Tra gli ospiti più significativi sicuramente il sindaco di Riace Mimmo Lucano e Beppino Englaro con i quali si parlerà di due temi caldi dell’attualità: le problematiche legate alla gestione dell’immigrazione e il delicato tema del fine vita, di cui ancora molto si discute. Si parlerà anche di mafia, con la il giornalista sotto scorta Paolo Borrometi. E di come si possa convivere con la sindrome di Aspèrger con Sabrina Paravicini e con suo figlio di tredici anni Nino Monteleone che questa sfida la vincono ogni giorno.

Spazio alla musica con una serata anni ’60 in piazza Carducci, e al cinema con Memoria Corta, rassegna di cortometraggi d’autore.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.