Viareggio, effetto cinema: il grande schermo dai fratelli Lumière ai giorni nostri

VIAREGGIO - La fortuna cinematografica di Viareggio e della Versilia, inizia nei primissimi anni del secolo scorso e prosegue tutt'ora seppure in toni ridotti, ma con produzioni di qualità, come l'ultima in ordine di tempo, “La pazza Gioia” diretta da Paolo Virzì.

-

Le troupes trovavano in questo territorio tra le Apuane, le pinete e il mare, un luogo ideale per girare gli esterni dei film, grazie alle favorevoli condizioni climatiche e ad un bellissimo ambiente non lontano dalle spiagge e dal verde della macchia mediterranea. Il giornalista viareggino Umberto Guidi, autore di due pubblicazioni dedicate alla storia locale del cinema, ci condurrà per mano sul set di molti dei film girati a Viareggio e nelle località confinanti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.