Camaiore-Ersu, pronta la road map: ma c’è il ricorso al Consiglio di Stato

CAMAIORE - Da lunedì il via alle trattative sindacali, per il passaggio del personale da Sea ad Ersu. Ad agosto la distribuzione dei nuovi bidoncini personalizzati e i primi incontri informativi con gli utenti, famiglie eimprese. Avvicendamento del servizio ed estensione del porta a porta nel giro di 15-20 giorni a settembre. Questa la tempistica stabilita per l'avvio del servizio di raccolta rifiuti targato Ersu, dopo il via libera arrivato dal Tar Toscana.

-

Il sindaco Alessandro Del Dotto prepara la nuova era senza temere il ricorso al Consiglio di Stato che Sea si appresta a presentare per stoppare o sospendere l’affidamento ad Ersu.I giudici potrebbero esprimersi entro la fine dell’estate.

Resta da sciogliere il nodo del recesso dal contratto, che Sea potrebbe impugnare: se il giudice ordinario desse ragione alla società dei rifiuti, il Comune potrebbe essere condannato a indennizzi milionari.

Nel nuovo scenario disegnato dal Tar, secondo Del Dotto Sea, orfana di Camaiore e in servizio solo a Viareggio, per salvarsi non può che fondersi con Ersu.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.