Da venerdì visite guidate all’Orrido di Botri; meno emergenza, più sicurezza

BAGNI DI LUCCA - Venerdì prossimo 14 giugno aprirà alle visite l'oasi naturalistica di “Orrido di Botri”. Lo ha annunciato nel corso di una conferenza stampa il tenente colonnello Cecilia Tucci, comandate del reparto carabinieri biodiversità di Lucca alla presenza del sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini e del presidente U.C. Media Valle Patrizio Andreuccetti.

- 1

 

L’Oasi sarà visitabile tutti i giorni fino al 15 settembre dalle 9 alle 18 ad ingresso libero, quest’anno ci saranno molto più restrizioni e accorgimenti in modo da tutelare il patrimonio naturalistico e l’incolumità dei visitatori. Si entra solo se muniti di calzature adatte, obbligo del casco protettivo, e se non lo avete ve lo forniscono gratuitamente all’ingresso, non si potrà assolutamente bivaccare o fare il bagno, ma soprattutto in primo piano il rispetto totale per l’ ambiente; nel caso di allerta-maltempo anche se di codice giallo l’oasi verrà chiusa e sarà descrizione dei responsabili all’ingresso di valutare di volta in volta il rischio temporali che caratterizzano questo versante appenninico. Saranno consentiti massimo 300 accessi giornalieri e ogni persona dovrà lasciare un documento di riconoscimento all’ingresso. In definitiva tanti accorgimenti con la speranza di evitare le ripetute emergenze dello scorso anno e garantire più sicurezza a tutti.

Commenti

1


  1. Buongiorno,

    ho visto che è possibile fare visite guidate soltanto durante il fine settimana, ma vorrei sapere se infrasettimana è possibile venire per fare delle escursioni senza guida.

    Cordiali saluti,

    Caterina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.