Ersu a Camaiore da settembre: dal 2020 affidamento definitivo

CAMAIORE - Per adesso c'è cautela in casa Sea Ambiente, dopo l'inaspettata bocciatura del ricorso da parte del Tar. Si valuta, naturalmente, con gli uffici legali di impugnare la sentenza di fronte al Consiglio di Stato. Ma intanto si devono fare i conti con un Comune in meno da servire, che significa rinunciare al 35% del fatturato, circa 8 milioni di euro.

-

Fortissima preoccupazione viene espressa dalla Cgil. Le Rsu hanno indetto per martedì mattina un’assemblea degli iscritti, come spiega il delegato Fp Cgil Giuseppe Moriconi, in cui sarà analizzata la sentenza e presa una posizione. Ad oggi tra Sea Ambiente e Sea Risorse lavorano circa 220 addetti diretti, più decine di indiretti delle cooperative e ditte esterne.

In attesa che partano le trattative sindacali per il passaggio del personale, Sea continuerà a raccogliere i rifiuti e pulire le strade camaioresi per tutta l’estate. Ersu entrerà in servizio con l’inizio dell’autunno. E dall’anno nuovo sarà stabilizzato il contratto di Camaiore con Ersu.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.