Il grido di allarme di Gino Strada; tanta gente alla Chiesa dei Servi

LUCCA - Era gremita la Chiesa dè Servi a Lucca per il previsto incontro con Gino Strada. Tanti gli argomenti affrontati: dalla fondazione di Emergency fino alla situazione politica, e non solo, del nostro paese. E non è mancata la risposta polemica nei confronti di Giovanni Minniti, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Lucca.

- 2

Così un passaggio della lunga e bella serata con Gino Strada alla Chiesa dei Servi di Lucca quantomai gremita. Il fondatore di Emergency ha risposto a Giovanni Minniti che lo aveva definito maestro di bon ton riferendosi a quanto lo stesso Strada aveva dichiarato in merito all’attività politica e al ruolo del vice premier Matteo Salvini. Così la stretta di mano non c’è stata.

L’incontro è stato organizzato dalla Fondazione Banca del Monte e dalla Fondazione Lucca Sviluppo. Fornire alla popolazione gli strumenti adatti per far sì che ogni individuo abbia la possibilità di sviluppare un pensiero critico personale. E’ questo lo scopo con cui è stata ideata la serie di “incontri con le eccellenze”. Gino Strada ha raccontato e si è raccontato. Occasione giusta per tracciare un quadro dell’Italia 2019.

Martedì mattina Gino Strada ha concluso la sua fatica lucchese con un secondo incontro dedicato esclusivamente agli studenti delle scuole superiori e realizzato in collaborazione con l’ufficio scolastico territoriale.

Commenti

2


  1. Non capisce che queste sue parole potano la gente a votare per Salvini !!!!

  2. Mario guadagnini


    Gino dietro ci sono le banche le stesse che gestiscono l’8/ per mille….tutto chiaro e semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.