In mostra i tesori dell’Archivio Diocesano: dal Buon Pastore alla mancata facciata di S.Martino

LUCCA - L'Archivio storico diocesano torna ad aprirsi alla città. E' stata inaugurata la mostra che che racconta tredici secoli di storia della Chiesa e della comunità lucchese.

-

Un’occasione preziosa per rendersi conto dei tesori custoditi in queste stanze, al secondo piano del palazzo arcivescovile. Non a caso la documentazione anteriore all’anno mille custodita nell’archivio è stata iscritta nel registro della memoria del mondo dell’Unesco.

Tra i documenti più preziosi in esposizione, la pagina incipit del Manoscritto 490, risalente al nono secolo, con la miniatura del Buon Pastore, solitamente custodita in cassaforte. Per venire più vicino ai giorni nostri, questo è invece il disegno di come sarebbe dovuta essere rciostruita la facciata del Duomo di San Martino, secondo lo stile del Settecento. A posterori, possiamo dire che, per fortuna, il progetto andò in fumo perchè non c’erano abbastanza fondi economici.

Oltre ai documenti, in mostra ci sono poi anche gli ambienti, come lo studiolo privato dell’Arcivescovo, dove ancora oggi lavora il direttore dell’Archivio.

La mostra rimarrà aperta fino al 26 giugno ed è visitabile la mattina, dal lunedì al mercoledì. Possibilità di visite guidate su prenotazione.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.