Tau Calcio Altopascio in Eccellenza; primo colpo: preso Elia Chianese

CALCIO ECCELLENZA - La notizia circolava già da qualche settimana tra gli addetti ai lavori, ma adesso è arrivata l'ufficialità: nella prossima stagione il Tau calcio Altopascio giocherà in Eccellenza. Un risultato reso possibile grazie alla fusione della società amaranto con il Vorno.

-

 

Non una semplice cessione del titolo sportivo dunque, ma una vera e propria sinergia tra due delle società più importanti della provincia che metteranno a sistema le loro migliori risorse, capaci di combinare il settore giovanile del Tau con il titolo sportivo del Vorno. Il tutto è ora al vaglio del presidente federale per la sua approvazione, ma nel frattempo la società sta già allestendo la nuova squadra. Alla guida, in qualità di presidente, ci sarà Antonello Semplicioni e la società continuerà a chiamarsi Tau Calcio Altopascio. I dirigenti del nuovo sodalizio sono già a lavoro infatti per allestire la squadra e lo staff tecnico che si presenterà al via della stagione sportiva 2019-2020. Allenatore sarà ancora Pietro Cristiani: la conferma del tecnico, già alla guida del Tau in Prima Categoria, si è basata sulle capacità di lavorare sul campo e di saper crescere i giovani, proprio nell’ottica di valorizzare i talenti che escono dalla fucina del Centro di Formazione Inter di Altopascio. A Cristiani si affiancherà un veterano di serie D ed Eccellenza come Federico Bargellini che ricoprirà il ruolo di responsabile tecnico della squadra e affiancherà il mister durante il lavoro sul campo. Direttore sportivo sarà invece Maurizio Dal Porto che già ricopriva questo ruolo nel Vorno. Il consiglio direttivo ha inoltre incaricato Alessandro Del Carlo come responsabile del progetto Prima Squadra: sarà lui il direttore generale del team a cui si affiancheranno Marco Vellutini come team manager e Antonio Paolini come consulente di mercato. La società ha anche ufficializzato i primi tre colpi di mercato per la prossima stagione. Si tratta di Elia Chianese, centrocampista offensivo con una lunga esperienza tra C1 e C2 (anche nella Lucchese) che arriva in amaranto dopo una stagione da protagonista nel Ghiviborgo con 33 presenze. Insieme a Chianese a rinforzare il centrocampo ci sarà anche Tommaso Gialdini, altro elemento di esperienza che può vantare una lunga carriera tra serie C e D con le maglie, tra le altre, di Aglianese, Montemurlo, Valdinievole Montecatini e Tuttocuoio. Il terzo nome riguarda invece il reparto arretrato: si tratta del giovane Jonathan Del Sorbo, coriaceo centrale classe 97 in arrivo dal Ponte Buggianese. Se il buon giorno si vede dal mattino, il Tau è intenzionato a ricoprire un ruolo da  protagonista nel prossimo campionato di Eccellenza

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.