La Nottolini cade a Quarrata ma alle bianconere non mancano le attenuanti

PALLAVOLO B1 DONNE - Davanti ad un PalaMelo ristrutturato nel modo giusto la Bionatura stecca sul più bello contro il fanalino di coda Quarrata, 1 solo punto in classifica. Le bianconere perdono così la ghiotta occasione di agganciare il terzo posto viste le concomitanti sconfitte di Empoli, Pesaro e Castelbellino.

-

 

Ma le attenuanti ci sono e non sono alibi di circostanza. Salvestrini infiammazione al collaterale, capitan Roni incidente stradale venerdi mattina fortunatamente uscita illesa da una paurosa carambola oltre alla Giani rientrata a La Spezia. In pratica coach Becheroni è stato costretto a schierare nel sestetto due debutti assoluti per la B1 Martina Nuti classe 2004 e la promettente Sara Zarattini 2005 che si sono ben comportate al loro esordio, semmai mal supportate da chi in questa partita non doveva assolutamente sbagliare approccio. Quindi tutte dietro la lavagna eccezion fatta, appunto, per le due debuttanti e le grintose Mutti e Battellino che hanno cercato invano di dare senza esito la famosa scossa. La Bionatura torna a Capannori con un sonoro 0-3 (25/18 25/23 25/20) a favore delle padrone di casa nelle cui fila va sottolineata la prova superlativa della schiacciatrice Bianchini MVP di serata. In classifica la Nottolini scivola al settimo posto, a 3 punti dai playoff ma con la delicatissima gara casalinga di sabato prossimo (ore 21) quando al PalaPiaggia affronterà il temibile Castelfranco di Pisa nel vero derby stagionale. Ora l’auspicio è che sfortune e contrattempi di ogni genere siano finite e che la squadra possa recuperare energie fisiche e mentali per chiudere il 2019 nel migliore dei modi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.