Perini Korber, Sì-Toscana chiede un tavolo di confronto in Regione

LUCCA - Prospettive incerte per i lavoratori della Perini Korber di Mugnano: l'allarme lo hanno lanciato i consiglieri regionali del gruppo di Sì - Toscana a sinistra, che hanno chiesto alla Regione di aprire un tavolo di confronto tra azienda e sindacati.

-

Motivo, quanto sta accadendo nella sede di Bologna del gruppo, a partire, spiegano i consiglieri Fattori e Sarti, “dagli appalti affidati a ditte esterne sottopagate”. Una situazione di incertezza che i consiglieri temono si possa propagare anche alla sede lucchese del gruppo.

Inoltre, spiegano ancora i consiglieri, la multinazionale Korber ha bocciato il piano industriale presentato dalla Fabio Perini a inizio novembre, chiedendo che ne venga presentato uno nuovo entro la seconda decade di gennaio.

Il gruppo di Si Toscana a sinistra chiede alla Regione di interessarsi alla vicenda anche perché, spiega, “i lavoratori non hanno certezze nemmeno riguardo al contratto integrativo in scadenza il 31 dicembre”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.