In troppi a fare ginnastica in pineta a Viareggio: smontate le attrezzature

VIAREGGIO - Via gli attrezzi da ginnastica nella Pineta di Ponente di Viareggio. Mentre il Ministro dello sport Spadafora minaccia di vietare completamente l'attività motoria all'aria aperta, il Comune di Viareggio è costretto a smontare i percorsi vita del parco cittadino visti gli abusi di chi non rispetta i divieti di assembramento.

-

La pineta resta per adesso aperta, ma il sindaco Del Ghingaro nei giorni scorsi non aveva escluso di chiuderla al pubblico nei finesettimana come fatto per le spiagge e il lungomare. Intanto si allunga la lista dei luoghi pubblici chiusi. Anche a Viareggio è stata firmata l’ordinanza che chiude tutti i cimiteri comunali, troppo spesso frequentati da anziani che si ritrovano a piccoli gruppetti. Un provvedimento preso in tutti i comuni della Versilia. A Massarosa chiusa tutta la ciclopista Puccini dal lago al centro, e anche l’Oasi Lipu di Massaciuccoli.

A Pietrasanta il sindaco Alberto Giovannetti ha messo in guardia i cittadini: se le regole non saranno rispettate e se ci saranno assembramenti, verrà chiuso al pubblico il parco della Versiliana e il lungomare. Un appello alla responsabilità, che non sempre le persone dimostrano.

A Viareggio infatti la polizia municipale ha sanzionato cinque minorenni scesi da un pullman nella centralissima piazza d’Azeglio: agli agenti hanno candidamente ammesso  di essere a giro per svago dicendo di andare a trovare la fidanzata o il genitore separato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.