Entro fine giugno le date del Summer 2021; D’Alessandro: “I voucher? Necessari per salvare il settore”

LUCCA - Mimmo D'Alessandro respinge così le centinia di lamentele, talvolta anche feroci e minacciose, arrivate tramite social, telefonate e petizioni online poche ore dopo l'annuncio della cancellazione del Lucca Summer Festival con il rinvio dei concerti al 2021.

-

I biglietti non saranno rimborsati: sono congelati per gli eventi spostati al prossimo anno e sostituiti da un voucher spendibile per altri concerti nel caso siano cancellati. Ospite nell’ultima puntata di Tg Noi Prima Serata, il patron del Summer, di fronte alle minacce di class action del Codacons, pronto a portare il caso davanti alla Commissione Europea, ha difeso la linea assunta dal Governo.

In tempo brevi, già entro giugno, saranno annunciate le date del 2021, ha spiegato D’Alessandro che ha lasciato uno spiraglio aperto per il concerto di Paul McCarteney, al momento l’unico cancellato definitivamente.

Non si è spento il sogno di Bussoladomani: per il cartellone di maxi concerti annunciato per il 2019 e mai arrivato la data è spostata ancora in avanti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.