#iorestoacasa e la spesa arriva a casa

Da ormai quasi un mese l’emergenza COVID-19 impone il lockdown totale all’intera popolazione.
Per far fronte alle esigenze della collettività nasce, da un’idea delle giovani realtà lucchesi EMS e Bottega 2.0, il portale Consegne a casa, il punto di incontro tra domanda e offerta che consente ai cittadini lucchesi di ordinare online prodotti agroalimentari dai punti vendita locali.

Come funziona Consegne a casa?

L’utente accede alla piattaforma e seleziona il negozio in base agli articoli di cui necessita, può navigare all’interno dello stesso o cercare i prodotti semplicemente digitando la categoria.
In qualsiasi momento il contenuto del carrello virtuale può essere modificato ed una volta “fatta la spesa” l’operazione termina con la ricezione della mail di conferma.
Il pagamento della spesa avviene solo al momento della consegna a casa – o del ritiro in negozio in caso l’esercente offra questa opzione, una modalità che viene incontro anche a chi preferisce evitare i pagamenti online.
Al sito consegneacasa.store non è necessario registrarsi, tuttavia può risultare comodo se si prevede di acquistare nuovamente nello stesso store, in modo da velocizzare la spesa futura.

Quando arriverà la mia spesa?

Il negoziante, che riceve via email e Whatsapp l’ordine con i prodotti richiesti, contatta direttamente il cliente per concordare insieme il giorno e la fascia oraria più comoda.

Che prodotti posso comprare?

Il portale è aperto a tutte le realtà locali che si occupano di food & beverage, dai prodotti caseari freschi, alla pasticceria, fino alla birra artigianale, incluso i locali con consegna di cibo pronto a domicilio.

..e se non sono di Lucca?

Attualmente le aziende coinvolte provengono da Lucca e Capannori, a breve saranno disponibili anche attività pesciatine.

Posso aderire come esercente?

La piattaforma accoglie di buon grado nuovi punti vendita ed attività, non solo lucchesi.
Consegne a casa si differenzia dai consueti market online proponendosi come punto di riferimento per le piccole realtà che, riunite, sono al servizio della comunità.
In un’ottica di collaborazione e aiuto reciproco l’adesione al portale non ha alcun costo fino al 31 maggio 2020 e, nel malaugurato caso la situazione non migliori, fino a fine emergenza.

Un progetto solidale, l’e-commerce alla portata di tutti “made-in-Lucca“, per sostenere le piccole imprese della zona ed aiutare i concittadini che #restanoacasa.

 

Articolo sponsorizzato