Festa alla Pardini Armi per i sette ori di Rio

-

Al Centro Sportivo Pardini al Magazzeno serata di festa per i 40 anni della storica azienda di produzione di armi sportive. Sette le medaglie conquistate a Rio. Presente, oltre al titolare Giampiero Pardini e il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, anche Niccolò Campriani che l’8 agosto è diventato campione olimpico nella carabina 10 metri aria compressa, con record olimpico di 206.1. Sei giorni più tardi, il 14 agosto ha vinto il secondo oro di fila nella carabina 50 metri da 3 posizioni, con un punteggio finale di 458.8, sempre con armi realizzate dalla Pardini di Camaiore.

di Redazione

Piano di Conca: 900 firme contro l’antenna

-

“Il comitato ringrazia tutti i cittadini che hanno firmato la petizione contro l’installazione dell’antenna dimostrando molta sensibilità verso le tematiche ambientali e di tutela della salute pubblica e comunica che la raccolta firme continuerà ad oltranza. Il comitato si appella al senso di responsabilità del sindaco Franco Mungai nei confronti della salute pubblica, affinché lo stesso prenda in seria considerazione  che  l’istallazione dell’antenna SRB in Piano di Conca non deve essere autorizzata per nessun motivo.
“Il comitato, consapevole dell’esistenza di una legge che prevede la redazione di un  Programma Comunale degli Impianti di Radio Comunicazione, come la Legge Regionale 49 del 06/10/2011  è certamente disposto ad un confronto futuro sul tema di fronte ad un piano ufficialmente redatto da organi competenti.”

di Redazione

La carica dei 200 al Palio dei Ragazzi

-

Saranno circa duecento, infatti, i concorrenti rigorosamente under-14 che daranno spettacolo sul prato del Comunale, in competizioni vecchie e nuove del repertorio del Palio dei Rioni come la corsa con l’uovo e con la mela, il bruco, i piedi legati e l’hula-hop.

A condurre le danze, come da tradizione, i due direttori artistici e animatori del Palio maggiore, Giacomo Lucarini e Andrea Montaresi.

“Si tratta di una delle manifestazioni a cui teniamo di più” spiega il Presidente del Comitato Palio Carlo Rosi assieme agli altri vertici dell’organizzazione, “Questa è un’occasione non soltanto per coinvolgere i giovani nelle attività del nostro evento, ma anche per rinnovare lo spirito di armonia nella competizione e trovare nuovi talenti per i Rioni, che possano fare il salto nella manifestazione del prossimo anno”.

A metà settembre, inolte, si terranno le elezioni per definire la composizione del nuovo direttivo del Comitato Palio.

Un appuntamento importante che lancia idealmente un ponte per il futuro e, chissà, anche novità per l’edizione 2017.

di Redazione

Sicurezza: Granaiola chiede un incontro al capo della Polizia

-

“Auspico che tale incontro (del quale ho dato comunicazione anche in prefettura) sia sollecitato e promosso anche dallo stesso Prefetto. Il grave stato dell’ordine pubblico” – spiega la Granaiola dopo l’ennesima escalation di fatti criminosi – “genera un triplo danno a Viareggio ed alla Versilia tutta: lede la civile connivenza, infonde sfiducia nelle istituzioni e oscura l’immagine turistica.

 

di Redazione

Raffica di multe per affissioni selvagge: salvi solo gli sposi

-

A finire nel mirino della Polizia Municipale sono state agenzie immobiliari ma anche discoteche e giardinieri abusivi che avevano “tappezzato” di volantini, flyer e manifestini per promuovere attività, iniziative e prodotti il centro cittadino e strade comunali senza alcun rispetto per l’immagine, il decoro e la pulizia. “Il volantinaggio abusivo costituisce un danno per il decoro ed alimenta i costi per la rimozione e la produzione di rifiuti. Unica eccezione, per rispettare una tradizione italiana, – spiega Andrea Cosci, assessore alla Polizia Municipale – sono i matrimoni: gli sposi (o chi per loro) hanno 24 ore di tempo per rimuovere gli annunci. In caso di mancata rimozione entro le 24 ore saranno applicate le sanzioni per affissione abusiva”.

Per violazioni delle norme regolamentari stabilite dal Comune si applica la sanzione da 103,00 e 1.033,00. Intanto è già partita anche l’ispezione e la pulizia di tutti gli spazi adibiti.

di Redazione

Spaccio di droga nei boschi di Camaiore: due arresti

-

L’intervento dei militari – nascosti nel buio – è scattato intorno alle 22 di martedì, dopo aver assistito all’ennesima cessione di sostanza. Dopo un rocambolesco inseguimento i due stranieri sono stati bloccati e portati in caserma. Con se’ avevano 11 dosi di cocaina per 7 gr complessivi e 350 euro in contanti. Il giudice del Tribunale di Lucca ha convalidato l’arresto: di due sono adesso in carcere in attesa della prossima udienza.

di Redazione

Lavori in corso in attesa del suono della campanella

-

Interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione che interessano nidi, materne ed elementari. Ai nidi Bambi, Aquilone, Castello, Scubidù, alle materne di Ponterosso e Capoluogo. Da aprile ad oggi l’amministrazione comunale ha investito 100mila euro sulle scuole.

I lavori interessano anche i locali delle Scuole Pascoli, a porta a Lucca, che saranno adeguati alle nuove esigenze dopo l’unificazione dei due istituti comprensivi. L’amministrazione sta realizzando un nuovo archivio grazie al recupero degli spazi in disuso originariamente destinati a casa del custode della scuola e nuovi servizi igienici.

di Redazione

Multato l’on. Bianconi: guerra legale alla Pietrasanta Sviluppo

-

Come mostra questa foto diffusa dalla stessa società comunale che gestisce la sosta a Pietrasanta.

Una contravvenzione da 41 euro, 28 se pagata entro cinque giorni, che è bastata all’onorevole Bianconi per querelare la società pietrasantina. Accuse pesantissime: le ipotesi di reato sono falso ideologico, truffa aggravata e associazione a delinquere. Secondo Bianconi infatti, come spiega sulla sua pagina Facebook, si tratta di un sistema criminale per teso a far finanza quello messo in atto dalla Pietrasanta Sviluppo spa.

Non si è fatta attendere la replica di Claudio Viviani, presidente della Società, nominato dal sindaco Massimo Mallegni, ex compagno di partito del deputato che nel 2015 ha abbandonato Forza Italia.

Farà bene a pagare la multa perché quella multa è sacro santa. Questa è la foto della sua auto. Non ha nessuna giustificazione e dovrebbe chiedere scusa a tutti i pietrasantini per la maleducazione e l’arroganza che ha usato nel suo post”.

“Ci sono delle regole e vanno rispettate anche se si tratta di un deputato della Repubblica Italiana. Viviani si riserva di tutelare la Pietrasanta Sviluppo Spa nelle opportune sedi visto l’uso di termini offensivi e gravissimi.

di Redazione

Alghe e pesci morti: pesca vietata nella Farabola

-

Arpat spiega che “la vasta fioritura algale – causata dalle elevate temperature, dal ristagno delle acque e dalla presenza di nutrienti – determina una situazione di anossia (mancanza di ossigeno) per la fauna acquatica da cui possono originare morie di pesci.”

Di qui l’ordinanza del Commissario che impone il divieto di pesca, balneazione e di qualsiasi attività ludico sportiva in tutto il tratto del fosso Farabola nel comune di Viareggio.

di Redazione