Pesca illegale: multe tra ristoranti e pescherecci

-

La Guardia Costiera ha sanzionato nove operatori, per un totale di 16.500 euro. Circa 20 kg di pesce in 6 sequestri, comprendenti anche 48 attrezzi illegali, di nasse in particolare sono il frutto dell’attività di controllo. In 7 attività commerciali, tra pescherie e ristoranti, sono state riscontrate non conformità alle norme in materia di tracciabilità del pesce.

A Viareggio, il comandante di un peschereccio è stato multato con un’ammenda da 2mila euro ai quali si aggiungono 6 punti sulla licenza di pesca e sul suo libretto di navigazione, per non aver assicurato la trasmissione dei dati della propria posizione in mare tramite il sistema satellitare di riconoscimento, in dotazione all’imbarcazione (il cosiddetto blue box). Un modo per eludere i controlli della sala operativa di Livorno, dalla quale avviene il monitoraggio. E’ stata proprio la mancanza del peschereccio sul monitor a far scattare il controllo e la conseguente sanzione.

Il lavoro della Capitaneria di Viareggio rientra nell”operazione complessiva coordinata dalla Direzione Marittina di Livorno che in Toscana ha portato a 80mila euro di sanzioni e ben 7 tonnellate e mezzo di pesce sequestrato, con controlli mirati dalla pesca alla tavola.

Si tratta della prima operazione effettuata dopo l’entrata in vigore della nuova normativa che ha inasprito le sanzioni per le violazioni in materia di pesca,

I prodotti posti sotto sequestro, ove possibile, sono stati donati ad enti caritatevoli, dopo l’autorizzazione del servizio veterinario dell’ASL per il consumo umano.

di Redazione

Dimesso il deltaplanista caduto su una villa di Forte dei Marmi

-

L’uomo – esperto deltaplanista – era partito dalla spiaggia di Forte dei Marmi ed è bruscamente atterrato nel campo da tennis con il suo mezzo da un’altezza di circa 15 metri, riportando ferite di media gravità.  Secondo le ricostruzioni, l’uomo una volta resosi conto del guasto subito dal velivolo è riuscito a compiere l’atterraggio di fortuna lontano da persone e da alberi, senza compromettere la sua vita e quella dei passanti.

di Redazione

L’urlo di Muglia rilancia il CGC Viareggio; domato un ostico Giovinazzo

-

In classifica i bianconeri di Bertolucci salgono al terzo posto alle spalle della coppia Lodi-Forte dei Marmi.

Ecco il quadro completo della quinta giornata con diverse partite rinviate al 15 novembre:

TRISSINO – MONZA RINV.

CGC – GIOVINAZZO 3-2

FOLLONICA – BASSANO 6-4

AM.LODI – F.MARMI RINV.

CREMONESE – BREGANZE RINV.

SARAZANA – CORREGGIO RINV.

SANDRIGO – VALDAGNO 3-3

di Redazione

Da Lido Summer Talent ad Amici: il sogno

-

Partono infatti i casting per selezionari i nuovi giovani concorrenti del popolare talent-show televisivo, edizione numero 16. Eleonora Tirrito, di Massarosa, 23 anni, l’unica ad esibirsi con l’ausilio del pianoforte la scorsa estata, aveva conquistato il primo premio della giuria, nella serata condotta da Mattia Di Vivona e andata in onda su Rete Versilia News.

di Redazione

La Hillary di cartapesta del Carnevale ai Lucca Comics

-

La sfida per la Casa Bianca tra Hillary Clinton e Donald Trump in realtà ha ispirato gli artisti del Carnevale di Viareggio che per la prossima edizione delle sfilate, in programma dal 5 al 28 febbraio, hanno progettato opere allegoriche di satira sui due candidati presidenti degli Stati Uniti d’America.

In particolare, i fratelli Umberto e Stefano Cinquini dedicano al candidato repubblicano Donald Trump la loro opera satirica dal titolo “Bang bang”. L’ambientazione  quella di un Saloon del Far West in cui le armi sono protagoniste. Sul proscenio del carro un gigantesco volto di Trump con il suo inconfondibile ciuffo biondo, sul quale balla una Statua della Libert con in mano una pistola. Guarda alle prossime elezioni americane anche la maschera “Mad Donald Trump”, che propone in chiave allegorica il candidato repubblicano nelle vesti di un clown, pronto a propinare cibi a basso costo, pur di sconfiggere la rivale Clinton. Le gaffe di Trump, invece, ispirano la maschera di Rodolfo Mazzone dal titolo “Lo S trump alato” in cui il candidato repubblicano appare in marcia trionfale verso la Casa Bianca, mentre la democratica Clinton si appresta a impallinarlo nella corsa elettorale. Il tutto mentre la Cina si rivela sempre pi super potenza economica, a discapito degli Stati Uniti, come racconta Roberto Vannucci con il carro “Chinatown Street”, che descrive in chiave satirica l’avanzata del pi grande Paese orientale, ormai culminata nella trasformazione di Wall Street in Chinatown Street.

di Redazione

2 Novembre: corsa ai fiori ma con il rebus prezzi

-

Un test importante quello della commemorazione dei morti per il settore floricolo versiliese, reduce da un ottobre anomalo sotto il profilo climatico ma tutto sommato più vivace degli anni scorsi.

I fiori della Versilia, dunque resistono, secondo Cia. Ma sui fiori provenienti da fuori Italia non sembra essere così. Tra i chioschi del cimitero di Viareggio c’è chi lamenta la concorrenza delle produzioni straniere e quella sleale degli abusivi.

I fiori più richiesti i fiori più venduti nei chioschi e nei cimiteri? In aumento le richieste di crisantemo, crisantemina, lisianthus, rose, lilium e verde ornamentale prodotti a livello locale.

di Redazione