Un bel Viareggio batte la Reggiana

CALCIO 1a DIV. - I bianconeri di Bertolucci colgono la terza vittoria stagionale superando i granata emiliani. Reggiana in vantaggio con Rossi ma le zebre recuperano e vincono il match con le reti di Pizza e Cristiani.

-

04_12_11_viareggio.jpg

Il Viareggio ospita (ore 14,30) allo stadio dei Pini la blasonata Reggiana ancorche’ nobile un po’ decaduta del torneo. E’ una sfida in cui l’undici bianconero cerca la terza vittoria stagionale ma soprattutto vuol guadagnare punti preziosi sulle dirette rivali nella lotta per la salvezza. Inizialmente Bertolucci manda in campo il seguente schieramento: Ranieri in porta; Carnesalini, Fiale, Conson e Brighenti in difesa; Cristiani, Pizza, Maltese e Lepri in mediana; Cesarini e Scardina in attacco. Subito il Viareggio in avanti pericoloso con Scardina ma al quinto la Reggiana si porta in vantaggio con una gran botta dal limite di Rossi che non lascia scampo a Ranieri, parso peraltro non attentissimo. Prova a reagire il Viareggio ma la Reggiana e’ ben organizzata. Subito due cartellini gialli per i bianconeri: Maltese e Brighenti. Ci prova Cristiani (22’) ma sul suo traversone nessuno e’ pronto a deviare. Ammonito Cesarini che saltera’ la trasferta di Benevento. Quasi allo scadere il Viareggio protesta per un presunto fallo da rigore in area reggiana: ma Roca di Foggia lascia proseguire. In avvio di ripresa il Viareggio cambia ritmo e al 5’ perviene al pareggio con Pizza che mette dentro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Insistono le zebre che dominano la scena e alla mezz’ora si portano in vantaggio grazie ad un pregevole pallonetto di Cristiani, forse il migliore in campo. La partita e’ bellissima con occasioni da ambo le parti: Viadana per gli ospiti e Casapieri per il Viareggio che stringe i denti. Al 42esimo espulso Alessi della Reggiana che chiude cosi’ in dieci uomini. Il Viareggio si chiude e non corre piu’ grossi pericoli. Finisce 2 a 1 per i bianconeri che fanno anche un bel balzo in avanti in classifica. Domenica prossima trasferta a Benevento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento