Aggressione razzista, due arresti

LUCCA - I Carabinieri hanno arrestato per lesioni personali, aggravate dalla discriminazione razziale, Riccardo Del Dotto, 26 anni e Mirko Marchetti, 37 anni, di Capannori: picchiarono un marocchino in via del Cantore.

-

I Carabinieri della Compagnia di Lucca hanno arrestato, per il reato di lesioni personali, aggravato dalla discriminazione razziale, Riccardo Del Dotto, 26 anni e Mirko Marchetti, 37 anni, entrambi di Capannori , in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Lucca. Del Dotto si trova adesso nel carcere di San Gorgio, Marchetti ai domiciliari. I fatti risalgono alla sera del 2 ottobre 2011, quando in via del Cantore a Lucca, nei pressi di un pub, un 51enne di origine marocchina, venne avvicinato da un gruppo di giovani che iniziarono dapprima ad insultarlo con frasi razziste e xenofobe, per poi aggredirlo con pugni e calci, provocandogli lesioni alla testa e la frattura dell’orbita sinistra. L’uomo fu ricoverato all’ospedale di Lucca con una prognosi di 20 giorni. Le indagini si sono protratte per oltre un mese. L’aggressione, a quanto appurato dai carabinieri di San Concordio, sarebbe stata condotta da alcuni appartenenti al gruppo di estrema destra Forza Nuova e sarebbero stati i due arrestati a compiere materialmente il pestaggio. Il gruppo la sera stessa avrebbe anche tentato di aggredire un altro marocchino che pero’ sarebbe riuscito a rifugiarsi in un bar.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento