Bocelli nella Lucca di Puccini

LUCCA - Il tenore toscano ha visitato la casa del Maestro ed è stato protagonista di una serata di gala organizzata dal Rotary Club di Lucca. Bocelli ha suonato il pianoforte Steinway appartenuto a Puccini.

-

E’ stata un susseguirsi di emozioni la visita di Andrea Bocelli alla citta’ di Lucca. Una serata organizzata dal Rotary Club ed iniziata con una visita alla casa natale di Giacomo Puccini dove il cantante, accolto dalle autorita’ e da un affezionato pubblico, e’ stato guidato dal presidente della Fondazione Giacomo Puccini Gabriella Biagi Ravenni attraverso le mura che ospitarono i primi anni di vita del maestro, e dove oggi sono conservati molti preziosi cimeli tra cui il pianoforte Steinway sul quale il musicista toscano compose le sue opere dal 1901 in poi. Un oggetto troppo magico perchè Bocelli non avesse il desiderio di suonarlo. La visita lucchese di Andrea Bocelli è poi proseguita nell’elegante sede della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno, dove è stata organizzata una cena di gala che è stata anche e sopratutto un’importante occasione per raccogliere fondi per il progetto ‘’Casa del Cuore’’, una struttura a fianco dell’Ospedale Pediatrico Apuano che aiuterà i bambini che necessitano di assistenza. Nel corso della serata Andrea Bocelli è stato premiato da Remo Santini per Il Rotary Club Lucca, dal sindaco lucchese Mauro Favilla e dal Presidente della Provincia Stefano Baccelli. Premi che Bocelli ha ricevuto con la sua elegante semplicità ringraziando il pubblico a modo suo, esibendosi con il pianista Giuseppe Santucci e la soprano Silvana Froli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento