I lavori del Terzo polo in vista delle elezioni

LUCCA - L’Udc potrebbe essere, e sicuramente sara’, l’ago della bilancia tra Fli, Api e le liste civiche di area moderata in vista delle prossime elezioni amministrative. Forse in settimana uscira’ il nome del candidato.

-

Le parole di Nedo Poli, parlamentare di riferimento per l’Udc provinciale lo confermano e dice: “Si sta cercando di costruire il terzo polo insieme alle altre forze di estrazione moderata, da cui devono venire gli spunti per rilanciare Lucca”. Insomma dopo la fuga in avanti del sindaco Mauro Favilla, che ha forzato la mano nei confronti di Udc e Pdl, lanciando la sua candidatura, c’e’ margine per tornare a una grande coalizione di centro, in grado di attrarre adesioni e voti. Inutile dirlo, nella coalizione moderata lucchese oltre i partiti nazionali vi sara’ anche Governare Lucca di Piero Angelini , pronto a sostenere con molta probabilita’ Pietro Fazzi sindaco, come e’ trapelato dall’incontro di via Battisti di sabato sera e forse i centristi cercheranno di tirare dentro anche Leone e il suo Impegno Comune. Per il momento pero’ dicono dall’Udc ‘’Si sta lavorando per costruire un programma, poi si ragionera’ di sindaco’’. Insomma al centro si lavora e quello che ne potrebbe nascere e’ una corazzata centrista in grado di sottrarre voti al centrosinistra di Tambellini e al centrodestra favilliano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento