Il mercato è terra di nessuno

VIAREGGIO - Protestano alcuni commercianti del Piazzone dopo l’ennesimo furto ai chioschi, messo a segno nella notte fra domenica e lunedì. Ormai sono rimasti in pochi a non aver ricevuto, almeno una volta, vistite sgradite.

-

Il copione è sempre lo stesso e si ripete fin da troppo tempo, come hanno raccontato all’unisono alcuni esercenti di piazza Cavour: porte divelte, serrande sfondate, merce trafugata e tanta rabbia nei titolari dei negozi, non solo per la conta dei danni che di solito ammonta a qualche migliaio di euro. “Ci sono alcuni senza tetto che qui cercano un rifugio per la notte – ha spiegato un commerciante della zona – ma non sono loro i responsabili dei furti. Chi prende di mira i nostri negozi sono invece persone legate al giro di spaccio che qui ormai avviene regolarmente”. Altri esercenti hanno raccontato di aver chiesto più volte l’intervento del Comune e delle forze dell’ordine, senza però mai ricevere risposta”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento