Ministero: “Illegittima l’ordinanza di viale Europa”

PIANA DI LUCCA - Per il ministero della infrastrutture, l’ordinanza del viale Europa che istituisce un senso unico alternato per i tir e’ unilaterale e non tiene conto delle sue ricadute. Del Ghingaro pero’ non torna indietro.

-

Questo e’ il parere che il prefetto ha presentato durante una riunione, al sindaco di Capannori Giorgio Del Ghingaro, al presidente della Provincia Stefano Baccelli, al Comune di Lucca. Inoltre l’ordinanza non avendo tutti i requisiti di legge potrebbe essere impugnata dai soggetti coinvolti presso il ministero e il tar per chiederne l’abrogazione. La risposta di Del Ghingaro però e’ secca ‘’Capannori non tornera’ indietro. Se impugneranno questa ordinanza ne faremo un’altra, noi non cambieremo atteggiamento fino a quando dal ministero non avremo rassicurazioni su finanziamenti per la nuova viabilita’ della Piana’’. Al Prefetto Alessio Giuffrida quindi non e’ rimasto che invitare Del Ghingaro a ritirare l’ordinanza o quanto meno a modificarla e riprendere la discussione presso il tavolo sulle infrastrutture. Il presidente della Provincia, Baccelli al termine della riunione ha sottolineato che l’ordinanza non ha tenuto conto dei proprietari delle strade limitrofe provinciali e del Comune di Lucca e neppure della possibili ricadute che avrebbe avuto sul territorio circostante. Al termine della riunione invece l’assessore alla mobilita’ Agnitti ha detto: ‘’Prendo atto con soddisfazione del parere del Ministero e invito Del Ghingaro a sedersi seriamente al tavolo di concertazione’’.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento