Muore cadendo da una scala

CAMAIORE - Un uomo di 47 anni, Romano Pardini, muratore sposato padre di due figli, ha perso la vita in un drammatico incidente avvenuto nel giardino della sua abitazione di via dei Tulipani, a Lido di Camaiore.

-

E’ caduto mentre stava potando una siepe Romano Pardini, 47 anni, imprenditore di Lido di Camaiore, morto giovedi’ pomeriggio a causa delle lesioni riportate nell’impatto con il suolo. La tragedia e’ avvenuta in via dei Tulipani, dietro l’ospedale Versilia. L’uomo era da solo in giardino a potare la siepe. E per lavorare sulla parte alta era montato su una scala. Nessuno era presente quando e’ caduto, forse a causa di un malore. Nell’impatto a terra l’imprenditore si e’ fratturato le vertebre cervicali. E’ morto sul colpo. L’allarme lo ha dato la moglie, rimasta in casa per sbrigare delle faccende domestiche, quando non l’ha visto rientrare. Ha provato a cercarlo sul telefonino. Lui non rispondeva. Ma la donna si e’ accorta che nei pressi della siepe c’era il cellulare che squillava. E subito dopo ha visto il corpo senza vita del marito. Sul posto sono subito arrivato l’automedica Versilia Sud e i carabinieri di Lido, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Romano Pardini, oltre alla moglie, lascia due figli di 13 e 5 anni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento