Pioppogatto a rischio chiusura

MASSAROSA - L’impianto di Pioppogatto è a rischio chiusura da parte di Veolia con la conseguente perdita del lavoro per una trentina di persone. L’allarme viene lanciato da Fp-Cgil e Uiltrasporti.

-

A distanza di due mesi dall’ultimo incontro avuto con la societa’ all’Associazione Industriali, durante il quale gia’ si ventilava la chiusura dell’attivita’, si legge in un comunicato delle due organizzazioni sindacali, sono nuovamente insistenti le voci in merito alla volonta’ di disimpegno di Veolia dall’Italia con la conseguente chiusura dell’impianto di Pioppogatto. Il sito dovrebbe invece ospitare nel suo futuro l’impianto di compostaggio per il trattamento dei rifiuti organici e simili provenienti dal comprensorio Ato, modifica per la quale si deve pero’ procedere alla stipula di accordi tra gli enti locali e la Provincia che ancora non sono stati raggiunti e per i quali Cgil e Uil invitano a stringere i tempi. Le due organizzazioni sindacali hanno chiesto a Veolia un incontro per poter avere chiarimenti sulle volonta’ dell’azienda e stanno attendendo di ricevere una risposta. Intanto per lunedi a Pioppogatto e’ in programma un’assemblea ed un presidio per affrontare la questione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento