Quando c’era la tv analogica…

BARGA - E’ stata inaugurata nell’atrio di Palazzo Pancrazi, sede del Comune, la mostra “The death of analogue television” realizzata da Keane, pittore di origine britannica, ma da anni residente nella cittadina barghigiana.

-

E’ una mostra che rende omaggio alla compagna di tanti anni, la televisione analogica. L’esposizione, inaugurata a Barga, ha infatti il titolo “The death of analogue television” ed e’ stata realizzata dal pittore Keane. L’artista ha voluto mettere a frutto la sua creativita’ per celebrare la scomparsa dalle nostre vite della tv analogica, da pochi mesi sostituita dal segnale digitale. Le grandi tele dell’installazione pendono dal soffitto creando una sorta di percorso, e rappresentano tutti quei componenti che stanno nascosti dentro a un televisore: circuiti, trasformatori, transistor, resistenze sono stati dipinti da Keane ingigantiti, tanto da farli sembrare paesaggi. L’esperienza è completata dalla musica composta per l’occasione da Gian Marco Marseglia e diffusa tramite vecchie casse di televisioni. Lo spazio espositivo è quanto mai insolito, dato che l’installazione si trova nell’atrio del cinquecentesco Palazzo Pancrazi, sede del Comune. L’esposizione di Keane e’ solo la prima di una serie di mostre di alto livello curata da professionisti nel campo dell’arte quali Lucia Morelli e Nicola Salotti di Venti d’arte, il gruppo Inspired By Barga e l’artista Giorgia Madiai.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento