Residenti contenti, commercianti no

CAPANNORI - Oltre trecento firme a sostegno dell’ordinanza su Viale Europa dagli abitanti di Lammari e Marlia. Ma un gruppo di esercenti lamentano un calo degli incassi.

-

Se c’e’ chi e’ pronto a bloccare la Piana di Lucca per protestare contro l’ordinanza di Del Ghingaro sul viale Europa, c’e’ anche chi plaude all’iniziativa del sindaco. E’ il caso dei cittadini che vivono lungo il viale Europa a Marlia e a Lammari. I residenti hanno raccolto oltre trecento firme per sostenere l’ordinanza. Il giorno prima del vertice tra Del Ghingaro e il prefetto Alessio Giuffrida, le hanno portate in Prefettura e le hanno depositate all’ufficio protocollo. Scopo della raccolta di firme, del comitato di residenti, sostenere l’azione del sindaco Del Ghingaro e l’ordinanza del senso unico alternato sul viale Europa per i tir. I cittadini infatti dicono che adesso la strada provinciale e’ molto piu’ vivibile.
Se da una parte i residenti sono contenti, lo stesso non si puo’ dire per tanti commercianti che lamentano un calo degli incassi. Un problema che riguarda principalmente i distributori di carburante, un’officina di gommista e le attivita’ in genere legate al passaggio dei mezzi pesanti. Tra queste anche alcuni bar solitamente frequentati per colazioni e pranzi veloci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento