Tutto lo sport che verrà

SPORT VARI - Tanti gli avvenimenti e i personaggi dello sport lucchese. Atletica, basket, ciclismo, motori, nuoto ed altro ancora. Primo appuntamento a fine febbraio coi campionati italiani invernali di lanci.

-

25-26 febbraio e’ fissato in quella data il primo appuntamento di rilievo. In quel weekend di fine febbraio si disputeranno infatti al “Moreno Martini” di Lucca i campionati italiani invernali di lanci con la presenza dei migliori esponenti nazionali di giavellotto, disco e martello a pochi mesi dalle Olimpiadi di Londra. Il versiliese Nicola Vizzoni sara’ la grande attrazione. Ad un mese di distanza tocchera’ al Ciocco aprire le danze del CIR. La prova garfagnina dara’ il la’ ad una stagione che presenta ancora molte e troppe incognite che magari fra qualche settimana saranno in parte risolti. Di sicuro e’ aperta la caccia al sei volte campione italiano Paolo Andreucci che spera di calare il settebello. La primavera segnera’ l’epilogo dei campionati di basket. Inutile negare che l’ArcAnthea punta al bersaglio grosso. Proprio per questo nei prossimi giorni i due patron Susanna e Auricchio dovrebbero regalare a coach russo, magari nella calza della Befana, un altro giocatore di spicco per completare il roster. La promozione de Le Mura sarebbe entrare nei playoff e magari la final four di Coppa di Coppa Italia. La crescita delle biancorosse di Diamanti e’ parsa finora costante. Unico neo nonche’ rischio concreto una rosa non amplissima sperando che la sfortuna non si accanisca sulla squadra lucchese. Grandi speranze sulle rotelle. Nella A1 di hockey su pista CGC Viareggio e Forte dei Marmi sono in grado di recitare un ruolo da assolute protagoniste. E il derby in programma fra pochi giorni ci dara’ indicazioni maggiori. La capolista Amatori Lodi deve temere soprattutto le due versiliesi. Che tra l’altro sono in corsa anche sul fronte europeo. Anticipera’ di un paio di settimane il Giro di Toscana femminile causa concomitanti mondiali. La corsa di patron Brunello Fanini, dal 28 agosto al 2 settembre, sara’ piu’ che mai una ghiotta anteprima iridata. Spesso e volentieri, vedi l’uno-due di Giorgia Bronzini, dal Toscana e’ uscita la nuova campionessa del mondo. Tanti i dubbi sul meeting internazionale Mussi-Lombardi-Femiano che ormai da oltre 30 anni portava a Viareggio le stars del nuoto mondiale. Quella disputatasi un mese e mezzo fa rischia di essere stata l’ultima edizione di tale livello come ha sottolineato l’organizzatore Giambattista Crisci. Dovrebbe invece tornare a suggellare come sempre l’anno il rally del Ciocchetto. Dopo che e’ saltato poche settimane fa per lo scarso numero di iscritti causato dall’attuale crisi economica, gli organizzatori del Ciocco hanno ribadito la ferma volonta’ di riproprre nel 2012 la corsa inventata dal compianto Maurizio Perissinot.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento