4 milioni per la sicurezza idraulica

PORCARI - Supera i 4milioni di euro l’importo complessivo dei cantieri che il Consorzio di Bonifica Auser-Bientina ha realizzato, o sta completando, nel periodo autunnale-invernale per interventi strutturali.

-

21_02_consorzio_bonifica.jpg

“Siamo portando avanti un impegno straordinario – sottolinea il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – per la messa in sicurezza idraulica di questa porzione di territorio”.
Particolarmente cospicuo il pacchetto dei lavori: sul sistema Fossa Bianca-Fossa Nera l’intervento idraulico da un milione e 300mila euro si è concluso a fine 2011 (a cui ha fatto seguito un cantiere per il tratto a valle, per un impegno di circa 30mila euro); dopo la realizzazione della nuova cassa d’espansione sul Rio Ralla, in località Pacconi, è adesso in corso il cantiere per le opere complementari (780mila euro complessivi); conclusi in autunno i lavori di risagomatura dei Rio Leccio e del Rio Quinto (30mila euro); terminerà in estate il primo lotto della manutenzione straordinaria prevista lungo il Fossa Nuova (700mila euro). E’ in fase di scioglimento, invece, la problematica legata alla ripresa del cantiere sul secondo lotto del Fossa Nuova (un milione e 300mila euro): qui, dopo il fallimento della ditta che aveva ottenuto fin qui gestito l’appalto, il Consorzio sta adesso speditamente concludendo l’iter procedurale per l’assegnazione ad altra ditta dei lavori che restano da portare a termine.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento