Borse di studio, assegni e corsi, le iniziative Ebiter

LUCCA - Un bando per l’assegnazione di borse di studio sul territorio provinciale, assegni alle mamme lavoratrici e corsi di formazione. Le nuove iniziative dell’Ente Bilaterale Terziario, sono state presentata a palazzo Sani.

-

Dalle organizzazioni che fanno parte dell’Ente; la Confcommercio e i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil. Presente anche l’assessore provinciale Mario Regoli. Le 26 borse di studio, per un importo complessivo di 15mila e 500 euro, sono riservate agli studenti universitari o delle scuole superiori, figli a carico di titolari, lavoratori e lavoratrici, o studenti lavoratori che al 31 dicembre dell’anno precedente la richiesta abbiano almeno sei mesi di contribuzione versata dal datore di lavoro all’Ebiter stesso. Poi c’e’ il sostegno alle madri che lavorano. L’Ebiter mette a concorso 20 assegni in favore delle neo mamme che decidano di chiedere una riduzione di orario a 16 – 24 ore settimanali. Infine, i corsi, a titolo gratuito, riservati a dipendenti e aziende aderenti all’Ente. L’attenzione maggiore e’ puntata su quelli che riguardano la sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla contabilita’ di base e sulle lingue straniere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento