Centinaia di tubazioni congelate

LUCCA - L’ondata di freddo siberiano ha provocato forti disagi, in particolare nei paesini di montagna ma non solo, a causa del congelamento dell’acqua e la conseguente rottura dei contatori o delle tubazioni.

-

Un’emergenza nell’emergenza, che lascia e sta lasciando senz’acqua ancora adesso decine e decine di famiglie. Moltissime le chiamate ai gestori idrici delle zone montane della nostra provincia, Gaia e Acque spa, in Garfagnana, Alta Versilia a Villa Basilica e in alcune frazioni del capannorese. Il presidente di Gaia, Ermindo Tucci, ha dichiarato che i tecnici del gestore idrico sono riusciti a tamponare il 90% delle emergenze segnalate, attraverso lo scongelamento delle tubature con le fiaccole a gas, la sostituzione delle condotte rotte e la posa di by pass provvisori per aggirare i punti congelati. Per evitare il congelamento, i gestori idrici consigliano di fasciare il contatore con una coperta o materiali isolanti specifici. O lasciare un rubinetto aperto al minimo, per mantenere l’acqua in circolo ed evitare cosi’ il congelamento. Nel caso di rottura del contatore, e’ necessario chiamare il gestore idrico per la sostituzione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento