Chiuderò la circonvallazione ai tir

LUCCA - Il primo cittadino minaccia di chiudere le strade intorno alla citta’ ai tir se il sindaco di Capannori Del Ghingaro non ritira l’ordianza del senso unico alternato sul viale Europa.

-

Favilla non ci sta e l’accordo proposto dal prefetto Alessio Giuffrida per risolvere la questione del traffico pesante sul viale Europa di Marlia rischia di saltare perche’ manca la firma del Comune. L’accordo, accettato anche dal Comune di Capannori, visto il parere favorevole delle categorie economiche, prevede tre fasce orarie per il traffico pesante sul viale Europa. I nuovi orari dovrebbero essere questi: i tir non possono procedere verso sud dalle 6.30 alle 10 e dalle 12 alle 14, mentre dalle 14 alle 18.30 e’ vietato muoversi in direzione nord. Unica voce contraria quella di Mauro Favilla che annuncia, qualora rimanga in essere l’ordinanza del Viale Europa, un contro provvedimento lucchese che chiuderebbe i viali della circonvallazione ai tir. “Non possiamo accettare di avere un aumento dei tir sulle strade a 500 metri dalle Mura” ha detto il primo cittadino. Questo mentre del Ghingaro annuncia: “Stiamo per recepire le fasce orarie proposte dal prefetto visto l’accordo delle categorie e del comitato di Marlia”. Intanto Favilla affila le armi per presentare un ricorso e se non dovesse bastare anche un contro provvedimento che potrebbe innescare una guerra delle ordinanze tra Lucca e Capannori. In tal caso il primo effetto sarebbe la quasi impossibilita’ per i tir di raggiungere la Mediavalle, che si verrebbe a trovare in una condizione di forte difficolta’.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento