Detenuti picchiano sei agenti al S. Giorgio

LUCCA - Due detenuti si barricano in cella e picchiano sei agenti nel carcere di San Giorgio. Uno degli agenti ha riportato la frattura di due dita della mano destra. Lo ha riferito il sindacato Sappe.

-

21_01_12_carcere.jpg

Nuovo, grave episodio nel carcere di San Giorgio, a Lucca. La notizia l’ha diffusa ancora il Sappe, sindacato autonomo di polizia penitenziaria. Due detenuti, gia’ conosciuti dalla direzione del carcere per la loro violenza, si sono barricati in cella. Hanno smontato i letti ed utilizzato le parti in ferro per colpire gli agenti intervenuti. Ben sei agenti sono finiti all’ospedale, uno con la frattura di due dita della mano destra. E’ andata bene perche’ i detenuti avevano anche preparato olio bollente da gettare sugli agenti.
Durissimo il commento del sindacato. “Avevamo segnalato al Provveditore regionale la particolare pericolosita’ di uno di questi due detenuti, un tunisino, gia’ resosi responsabile di altre aggressioni. Ma niente e’ stato fatto”. “Siamo stanchi – dice il sindacato – di un’amministrazione che non prende provvedimenti contro chi si macchia di episodi cosi’ gravi”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento