Domenica ritorna Cardiologie aperte

LUCCA - La Cardiologia del Campo di Marte organizza in reparto domenica 19 febbraio 2012, dalle ore 10 alle 12, la giornata di sensibilizzazione per la prevenzione cardiovascolare.

-

15_11_ospedale_vesilia.jpg

E’ di questi giorni la notizia che la Cardiologia di Lucca con 200 infarti acuti trattati con angioplastica primaria nel 2011 (nel 2010 erano stati 183) risulta tra le prime tre in Toscana, superando anche quest’anno l’Università di Pisa. Inoltre è tra le prime Cardiologie a livello nazionale come risultati positivi attesi in termini di vite salvate.
Sotto l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica e con il sostegno della RAI, la Cardiologia di Lucca organizza in reparto domenica 19 febbraio 2012 dalle ore 10 alle 12 Cardiologie Aperte dal titolo Yes, I do! Dammi il tuo cuore, ne avrò cura. Si tratta di una straordinaria occasione di incontro di sensibilizzazione con la popolazione su temi della prevenzione cardiovascolare, perché per mantenere giovane un cuore serve attuare uno stile di vita sano e praticare una regolare attività fisica”.
Il programma dell’iniziativa prevede, oltre alla diffusione di messaggi educativi e all’informazione sui corretti stili di vita, una mostra permanente in reparto di pittura dal titolo “I colori del cuore” con l’esposizione di opere del cardiologo lucchese Andrea Azzarelli; ci sarà inoltre, a partire dalle 10, uno spettacolo di intrattenimento per bambini e adulti con favole e burattini “Fiabe e racconti per sorridere al cuore” con l’animazione di “Fabiccio il Pagliaccio” e il racconto del primario Francesco Bovenzi sul suo libro il “Il mal di cuore di Pinocchio: metafora, sindrome, parabola”.
Invece per sostenere la ricerca cardiovascolare innovativa – come evidenzia il professor Attilio Maseri – basta inviare un SMS di 2 euro da cellulari o chiamare da telefono fisso al numero 45505, durate la settimana del cuore, fino al 19 febbraio 2012.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento