Dopo la neve si torna a giocare

CALCIO DILETTANTI - Dopo due settimane di sosta forzata da domenica si tornerà in campo. In Eccellenza la capolista Lucca ospiterà l’Urbino mentre in Promozione si fa avvincente il duello tra Folgor e S. Marco Avenza.

-

15_2_12__calcio_dilettanti.jpg

Neve permettendo, ma stavolta non dovrebbero esserci dubbi, domenica prossima si torna a giocare: dall’Eccellenza alla 2a categoria. Potremmo dire: ma dov’eravamo rimasti ? Al 29 gennaio e per quanto riguarda l’Eccellenza al pareggio 1-1 della capolista FC Lucca sul terreno della Massese. Vantaggio siderale (18 punti) per i rossoneri di Lazzini, in odore di conferma, che aspettano solo il conforto della matematica per festeggiare la promozione in serie D. Domenica prossima Tosto e compagni ospiteranno l’Urbino Taccola col solo rischio di un sosta che potrebbe aver arrugginito i muscoli e le idee allo squadrone rossonero. Al “Carraia” bigmatch Ghivizzano-Massese mentre il Lammari attende l’Albinia. Da segnalare le trasferte della Fortis a Lamporecchio e del PietrasantaMarina a Santa Maria a Monte. Si torna in campo anche in Promozione con la disputa delle gare della 20esima giornata, quindi a due/terzi del campionato. Un torneo che vede il concreto tentativo di fuga del tandem Folgor Marlia-San Marco Avenza che viaggiano con cinque punti di vantaggio sulle inseguitrici. E tocca proprio della Folgor uno dei compiti piu’ ardui. I biancocelesti di Alfredo Cardella giocheranno infatti sul campo del Seravezza, una delle compagini piu’ in forma e che fa parte del terzetto inseguitore. Piu’ agevole il compito della San Marco Avenza che ospitera’ il Terme Montecatini mentre al “Nardini” il Real Castelnuovo attende il Monsummano in una sorta di scontro diretto da “fuori le terze”. Fischio d’inizio alle ore 15.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento