Ecco la nuova cassa di espansione sul rio Caprio

CAPANNORI - Pronta a primavera la nuova opera idraulica del Consorzio di bonifica dell’Auser Bientina. Servira’ ad aumentare la sicurezza idraulica nella zona tra San Colombano e Lammari.

-

La piu’ grande opera di regimazione idraulica mai progettata sulla Piana di Lucca. E’ la cassa di espansione del rio Caprio, tra Lammari e San Colombano. Ampia circa 20mila metri quadrati, la cassa, in caso di piena del rio, potra’ contenere circa 50mila metri cubi d’acqua in eccesso. Acqua che sara’ poi rilasciata di nuovo nel suo letto naturale ad emergenza terminata. I lavori sono condotti dal Consorzio di bonifica dell’Auser Bientina su incarico del Comune di Capannori, che ha girato al Consorzio il finanziamento di un milione e 700mila euro. I lavori sono iniziati questo autunno e dovrebbero terminare entro la prossima primavera. Il sistema idraulico dei rii Caprio e Casale, oltre alla nuova cassa di espansione, sara’ oggetto anche di altri lavori, tra i quali la realizzazione di un nuovo ponte in via dei Bocchi, per limitare al massimo il rischio idraulico nella zona, soggetta, negli anni scorsi, a diversi eventi alluvionali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento