Fatture false, denunciati quattro carristi

VIAREGGIO - Un giro di fatture false e' stato scoperto nell'ambito del Carnevale di Viareggio dalla Guardia di Finanza che ha denunciato quattro carristi ed il titolare di una societa' viareggina.

-

La Guardia di Finanza ha scoperto un giro di fatture false per oltre 400 mila euro e denunciato quattro carristi del Carnevale di Viareggio i quali usavano i documenti, emessi da una societa’ viareggina, per abbattere gli utili. Nei guai anche il titolare dell’azienda. I finanzieri hanno cosi’ deciso di allargare l’indagine ed hanno messo in atto una serie di controlli sullo stile di quelli gia’ effettuati a Cortina d’Ampezzo e nei locali alla moda di Milano scoprendo due nullatanenti che viaggiavano a bordo di auto di lusso da 50 mila euro ed una supercar da 300 mila euro che e’ risultata intestata ad una societa’ che ne dichiara 8 mila l’anno. Sotto i riflettori anche bar e ristoranti dove e’ risultato che la meta’ degli esercenti ispezionati non aveva emesso scontrino fiscale. Nel corso dell’indagine, denominata “Dietro la maschera”, particolare attenzione e’ stata rivolta anche al fenomeno del lavoro nero. 59 persone sono state identificate e le loro posizioni lavorative, contributive e previdenziali saranno oggetto di accurati controlli. I finanzieri hanno anche sequestrato 450 articoli di carnevale tra i quali maschere e costumi non conformi alla legge e denunciato 12 persone trovate in possesso di cocaina ed hashish.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento