Il Tar liberalizza le aperture festive dei negozi

LUCCA - Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale il Comune regolamentava le aperture festive dei negozi. Accolto il ricorso presentato dalla grande distribuzione. Scatta la liberalizzazione completa.

-

22_02_12_negozi_aperti.jpg

Anche a Lucca libera apertura degli esercizi commerciali nei giorni festivi. Il Tar, Tribunale amministrativo regionale, ha infatti sospeso l’ordinanza dello scorso gennaio con la quale il Comune regolamentava le aperture festive negozi. Contro l’ordinanza era stato presentato ricorso da gruppi Carrefour, G.S. spa e Dipendi srl, ricorso che e’ stato accolto dal Tribunale amministrativo. A seguito di questa sentenza quindi anche a Lucca entra in vigore la legge Monti, che in sostanza assegna liberta’ completa di apertura direttamente agli esercizi commerciali.
Il Tar, a seguito dei ricorsi presentati dai gruppi della grande distribuzione, favorevoli alla liberalizzazione completa, aveva gia’ sospeso le ordinanze di regolamentazione delle aperture adottate da altri Comuni toscani, come Pontedera e Prato.
In sostanza, con queste sentenze, il Tar stabilisce che la competenza sulle norme di apertura degli esercizi commerciali e’ dello Stato e non degli enti locali.

Una sentenza che va contro la normativa regionale, che riconosce invece ai Comuni la facolta’ di regolamentare le aperture festive, in accordo con le categorie e i sindacati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento