Incarico ad Alberici, Comune condannato

CAPANNORI - Incarico di capo di gabinetto del Comune a Valter Alberici: la Corte dei Conti condanna il sindaco Del Ghingaro e altre quindici persone, assessori e dipendenti, al pagamento di 94mila euro per danno erariale.

-

26_2_alberici.jpg

L’inchiesta della Corte dei Conti sull’assegnazione dell’incarico di capo di gabinetto del Comune di Capannori a Valter Alberici. E’ arrivata la sentenza di primo grado. La Corte dei Conti ha condannato il sindaco Giorgio Del Ghingaro e altre quindici persone, dipendenti comunali ex amministratori e attuali componenti della giunta, al pagamento di complessivi 94mila euro per aver provocato un danno erariale. La Corte ha giudicato eccessivo il compenso assegnato al capo di gabinetto. Il Comune di Capannori ha comunque accolto con soddisfazione la sentenza, dato che la Corte ha ridimensionato la richeista del pm, che aveva chiesto il pagamento di un milione di euro. ‘I principali capi di imputazione a nostro carico sono caduti – spiegano al Comune di Capannori – confidiamo nella completa assoluzione in appello’.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento