La casa di Puccini polo turistico d’eccellenza

LUCCA - Nei primi cinque mesi di apertura sono gia’ stati 13.000 i visitatori che hanno varcato la soglia della casa di Corte San Lorenzo.

-

Basti pensare che nell’arco di un intero anno i visitatori del Museo del Fumetto sono circa 14.000. Il dato e’ emerso nel corso della nuova puntata della trasmissione Slow News, che ha visto ospiti il direttore della Fondazione Puccini Gabriella Biagi Ravenni e l’assessore alla cultura del Comune di Lucca Letizia Bandoni, e che è stata dedicata alla casa natale di Puccini, riaperta al pubblico grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Il dato delle visite acquista valore soprattutto perchè, ha spiegato la direttore Biagi Ravenni, i cinque mesi comprendono il periodo considerato piu’ difficile per il turismo a Lucca, cioe’ i mesi invernali. E perche’ l’accesso alla struttura non puo’ essere libero ma e’ regolamentato. Non possono accedere all’appartamento natale di Giacomo Puccini piu’ di 50 persone contemporaneamente. L’assessore Bandoni ha annunciato inoltre un nuovo progetto: portare a Lucca ogni anno il top della cultura mondiale per parlare di Puccini, tra i mesi di novembre e dicembre. Un nuovo modo di valorizzare la citta’ ed il suo piu’ grande ambasciatore nel mondo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento