Lucca vara il Piano Clima

LUCCA - Il Comune scende in campo contro l’inquinamento e si affida al progetto pilota denominato Piano Clima. Obiettivi: migliorare la qualità dell’aria e aumentare l’energia prodotta da fonti rinnovabili.

-

Il punto di partenza è uno studio della scuola superiore S. Anna di Pisa che ha preso come data di riferimento il 2005 e ha calcolato le emissioni inquinanti che Lucca ha introdotto nell’aria in 442 mila tonnellate di CO2: per intendersi un quinto di una citta’ come Firenze. Il 60% di queste emissioni sono dovute agli edifici (pubblici, privati e aziende), mentre il 40% è causato dai trasporti (pubblici e privati).
Il Comune di Lucca sta facendo la sua parte lavorando sugli immobili. Nel 2011 ha già centrato i risultati del protocollo di Kyoto, grazie alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla riduzione di emissioni grazie ai pannelli fotovoltaici realizzati al Polo Fiere e al Chiaro di Sole di Porcari, sul tetto delle scuole di Sorbano, al campo sportivo di S. Filippo e al parcheggio Carducci.
I prossimi passi sarano la sostituzionedi tutti i punti di pubblica illuminazione sul territorio comunale con nuovi impianti a basso consumo energetico e ovviamente gli interventi sulla viabilita’ con la riduzione dei tempi di attesa delle auto ferme. Da qui il progetto di 3 nuove rotatorie nei prossimi mesi e la realizzazione di nuove piste ciclabili

Lascia per primo un commento

Lascia un commento