Patteggiamento per l’incidente mortale

CAPANNORI - La ventenne di Pescia, Laura Romano, alla guida dell’auto che nel maggio 2011 finì fuori strada provocando la morte di due giovani, ha patteggiato un anno e dieci mesi con sospensione della patente per due anni.

-

26_10_tribunale.jpg

L’incidente dello scorso maggio sulla Pesciatina a Gragnano, dove morirono due giovani, Matteo Bianchi e Dario Martinelli, di 22 e 25 anni. La studentessa ventenne di Pescia, Laura Romano, che era alla guida dell’auto che fini’ fuori strada, ha patteggiato davanti al giudice per le indagini preliminari un anno e dieci mesi con sospensione della patente per due anni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento