Santa Messa celebrata alla Eurosak

PORCARI - Il piazzale dell’azienda porcarese ha ospitato la Messa che il parroco di San Giusto, Don Beppe Andreozzi, ha deciso di celebrare vicino agli 85 dipendenti della fabbrica che pochi giorni fa ha dichiarato il fallimento.

-

Una celebrazione simbolica, per esprimere la vicinanza ai lavoratori della Eurosak che in queste ore rimangono con il fiato sospeso, in attesa di conoscere il futuro della loro azienda. Il piazzale dell’azienda porcarese ha ospitato la Santa Messa che il parroco di San Giusto, Don Beppe Andreozzi, questa domenica ha deciso di celebrare vicino agli 85 dipendenti della storica fabbrica che pochi giorni fa ha dichiarato il fallimento. Anche l’Arcivescovo di Lucca Italo Castellani ha portato il suo saluto ricordando la difficile situazione di tantissime aziende del nostro territorio. Cosi’ come monsignor Castellani, non hanno voluto mancare l’appuntamento anche le autorita’ civili che in queste ore si stanno prodigando per scongiurare la chiusura definitiva della Eurosak. Oltre al presidente della Provincia Stefano Baccelli, c’erano il sindaco di Porcari Alberto Baccini, l’ex sindaco e ora assessore provinciale Luigi Rovai, il segretario provinciale della Cisl Giovanni Bolognini. Si preannuncia una settimana importante per il futuro della Eurosak. Si aspetta un’offerta formale da parte di un gruppo industriale che negli ultimi giorni ha dichiarato di essere interessato a rilevare l’attivita’ produttiva e a salvare gli 85 dipendenti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento