Ubriachi al volante, 22 patenti ritirate

PROVINCIA DI LUCCA - Polizia stradale e polizie municipali hanno tracciato il bilancio del servizio straordinario contro le “stragi del sabato sera” svolto lo scorso weekend su tutto il territorio.

-

03_11_polizia_stradale.jpg

In strada sono scesi Polizia Stradale, Polizia Provinciale e polizie municipali di Altopascio, Camaiore, Capannori, Forte dei Marmi, Massarosa, Pietrasanta e Unione dei Comuni della Garfagnana. A tracciare i risultati, nel corso di una conferenza stampa presso il comando provinciale della Stradale, sono stati i rispettivi comandanti che hanno sottolineato l’efficacia del servizio congiunto. In effetti il bilancio finale ha messo in evidenza le numerose infrazioni commesse dagli automobilisti che con un pattugliamento ordinario probabilmente non sarebbero emerse. Basti pensare alle 22 persone trovate al volante in stato di ebbrezza; sette delle quali addirittura con un tasso alcolico tre volte superiore al consentito. Preoccupante anche il dato sulle vetture senza assicurazione (e dunque senza tutela per gli altri in caso di incidente), che sono risultate due. Nel corso dei controlli è stata sequestrata anche una spada “katana”, che il conducente, un trentenne versiliese, ha detto di trasportare per difesa. Ma in tutto questo un dato positivo c’è, hanno sottolineato le forze dell’ordine: sia nella Piana che in Versilia sono stati numerosi i gruppi di ragazzi che si erano organizzati con il cosiddetto “guidatore designato”. Mentre gli altri si erano ubriacati, l’autista prescelto non aveva alzato il gomito per riportare tutti a casa sani e salvi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento