Un FC Lucca da due volti

CALCIO ECCELLENZA - A Saltocchio prova altalenante della capolista Un pareggio che tuttavia concede ampio spazio di chiudere matematicamente il torneo gia’ nelle prossime tre-quattro gare. Mercoledi’ turno infrasettimanale.

-

27_2_12__fc_lucca.jpg

Che la gara con la Fortis non sarebbe stata una passeggiata era anche preventivabile, ma che Lucca Fc si riducesse a giocare un secondo tempo a lanci lunghi riuscendo a creare un solo pericolo alla porta dell’attento Angeli davvero nessuno poteva immaginarlo. Anche perche’ il pareggio per 1-1 sul campo di Saltocchio e’ maturato in due tempi giocati in maniera completamente diversa dai rossoneri. Nella prima frazione dopo la traversa di Guidi, la rete del vantaggio firmata da Granito e’ arrivata quasi come naturale conseguenza di una supremazia territoriale e di gioco messa in dubbio soltanto da un paio di contropiedi e da un calcio piazzato. Con la forza di Aliboni ed Espeche in mezzo al campo e la ritrovata vivacita’ di Costantin in avanti, Lucca ha tenuto in mano il pallino giocando da vera capolista. Tutt’altra cosa nella ripresa, anche perche’ i blucerchiati padroni di casa non hanno mai perso la testa e seppur con grande difficoltà negli uno contro uno, hanno sempre cercato la via del gioco trovando il pari a chiusura di una bella azione sull’asse Bozzi-Biggi. Inutile, infruttuoso e anche un po’ stucchevole il forcing finale di Tosto e compagni che affidandosi ai lanci lunghi sono inesorabilmente andati a cozzare con l’esperienza di Carusio e Michelotti, due giocatori che – un po’ come accade per quelli di Lucca – in questa categoria non ci spiegano davvero nulla. Intanto mercoledi’ di nuovo tutti in campo per la disputa di un turno infrasettimanale, recupero della giornata non disputata a causa della neve e del maltempo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento